AREA TEMATICA:

L’emergenza COVID -19 ha messo a dura prova il nostro Paese e il mondo intero, affliggendo in particolar modo le fasce della popolazione più fragili di cui le politiche sociali si prendono carico. Dopo aver investito tutto il sistema dei servizi sociali nel 2020, questa emergenza ha continuato a caratterizzare anche i primi mesi del 2021, comportando la sospensione o rimodulazione di molti servizi afferenti al sociale. 

Le politiche di sostegno messe in atto dal Movimento Cinque Stelle nella prima fase della pandemia sono state adattate alle esigenze venutesi a chiarire nel corso dell’emergenza pandemica, come la rimodulazione del Banco Solidale.  L’attività dei servizi sociali non si è mai interrotta, è stata anzi rafforzata per l’emergere di nuove povertà e per il perdurare di situazioni derivanti dal lockdown e dalla chiusura di attività commerciali e della perdita di posti di lavoro.

Roma Capitale ha investito risorse per fornire pacchi alimentari alle famiglie in difficoltà e in questo Municipio l’Amministrazione si è interfacciata con le Associazioni facenti parte della cabina di regia afferente alla rete di solidarietà sia per evitare sovrapposizioni di aiuti sia per raggiungere realtà che non sarebbero arrivate a conoscenza dei servizi sociali del municipio.

I pacchi alimentari forniti da Roma Capitale sono stati consegnati a 1200 famiglie, mentre quelli reperiti tramite le Associazioni del Territorio sono stati consegnati a 1500 famiglie.

La spesa solidale ha aiutato 130 famiglie.

Con la Risoluzione n.5/21 infine sono stati messi a disposizioni ulteriore locali per le operazioni di raccolta, confezionamento e spedizione dei pacchi alimentari per i cittadini del municipio.

Comments are closed

SCEGLI UN ALTRO MUNICIPIO